Sacro Cuore del Suffragio

Lungotevere Prati 12, Roma
0039 06 68806517 0039 06 6865261

La chiesa del sacro cuore del Suffragio, situata nel Lungotevere Prati, fu costruita a partire dal 1908 da Giuseppe Gualandi il quale si ispirò allo stile gotico d'oltralpe. La facciata, interamente di cemento armato, rimarca la suddivisione interna a tre navate con sei pilastri quadrangolari sormontati da guglie. Si aprono tre grandi portali ciascuno sormontato da bassorilievi: a destra è raffigurata la “Deposizione di Gesù”, a sinistra la “Resurrezione di Gesù” e al centro le “Anime del Purgatorio”.

All’interno le tre navate sono coperte da una volta a crociera e separate da archi a sesto acuto; lungo le navate laterali si aprono, in corrispondenza di ogni campata, una cappella a pianta rettangolare ed entrambe terminano con una cappella a pianta poligonale.

Presso la sagrestia si trova il Museo delle Anime del purgatorio, una piccola collezione di testimonianze e documenti sulle manifestazioni degli spiriti.

Victor Jouët, fondatore della chiesa, iniziò la ricerca di questi cimeli a seguito di un evento miracoloso avvenuto nella cappella a pianta poligonale della navata di destra; infatti nel 2 luglio 1897, durante un incendio apparve sulla parete della cappella un’immagine di un defunto la cui effige rimase impressa. 

ORARI:

Chiesa: giorni feriali dalle 7:30 alle 11:00 e dalle 16:30 alle 19:00.

giorni festivi dalle 8:00-13:00 16:30-20:00

Museo: 8:00-9:30 / 10:30-11:15 / 16:30-18:30

La chiesa

La chiesa del sacro cuore del Suffragio, situata nel Lungotevere Prati, fu costruita a partire dal 1908 da Giuseppe Gualandi il quale si ispirò allo stile gotico d'oltralpe. La facciata, interamente di cemento armato, rimarca la suddivisione interna a tre navate con sei pilastri quadrangolari sormontati da guglie. Si aprono tre grandi portali ciascuno sormontato da bassorilievi: a destra è raffigurata la “Deposizione di Gesù”, a sinistra la “Resurrezione di Gesù” e al centro le “Anime del Purgatorio”.

All’interno le tre navate sono coperte da una volta a crociera e separate da archi a sesto acuto; lungo le navate laterali si aprono, in corrispondenza di ogni campata, una cappella a pianta rettangolare ed entrambe terminano con una cappella a pianta poligonale.

Presso la sagrestia si trova il Museo delle Anime del purgatorio, una piccola collezione di testimonianze e documenti sulle manifestazioni degli spiriti.

Victor Jouët, fondatore della chiesa, iniziò la ricerca di questi cimeli a seguito di un evento miracoloso avvenuto nella cappella a pianta poligonale della navata di destra; infatti nel 2 luglio 1897, durante un incendio apparve sulla parete della cappella un’immagine di un defunto la cui effige rimase impressa. 

ORARI:

Chiesa: giorni feriali dalle 7:30 alle 11:00 e dalle 16:30 alle 19:00.

giorni festivi dalle 8:00-13:00 16:30-20:00

Museo: 8:00-9:30 / 10:30-11:15 / 16:30-18:30

41.9041517,12.4725952,13

La chiesa del sacro cuore del Suffragio, situata nel Lungotevere Prati, fu costruita a partire dal 1908 da Giuseppe Gualandi il quale si ispirò allo stile gotico d'oltralpe. La facciata, interamente di cemento armato, rimarca la suddivisione interna a tre navate con sei pilastri quadrangolari sormontati da guglie. Si aprono tre grandi portali ciascuno sormontato da bassorilievi: a destra è raffigurata la “Deposizione di Gesù”, a sinistra la “Resurrezione di Gesù” e al centro le “Anime del Purgatorio”.

All’interno le tre navate sono coperte da una volta a crociera e separate da archi a sesto acuto; lungo le navate laterali si aprono, in corrispondenza di ogni campata, una cappella a pianta rettangolare ed entrambe terminano con una cappella a pianta poligonale.

Presso la sagrestia si trova il Museo delle Anime del purgatorio, una piccola collezione di testimonianze e documenti sulle manifestazioni degli spiriti.

Victor Jouët, fondatore della chiesa, iniziò la ricerca di questi cimeli a seguito di un evento miracoloso avvenuto nella cappella a pianta poligonale della navata di destra; infatti nel 2 luglio 1897, durante un incendio apparve sulla parete della cappella un’immagine di un defunto la cui effige rimase impressa. 

ORARI:

Chiesa: giorni feriali dalle 7:30 alle 11:00 e dalle 16:30 alle 19:00.

giorni festivi dalle 8:00-13:00 16:30-20:00

Museo: 8:00-9:30 / 10:30-11:15 / 16:30-18:30

itinerari che contengono questo punto di interesse